In cosa consiste la pastorizzazione?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

La pastorizzazione permette l’eliminazione di microorganismi che causano l’adulterazione degli alimenti. Si realizza quindi un trattamento termico per disinfettare liquidi e solidi controllando la temperatura e il tempo del processo. Gli alimenti si scaldano a temperature inferiori a 100ºC, per periodi di tempo che variano a seconda del tipo di prodotto, del suo formato o tipo di contenitore. Se si realizza un controllo accurato della temperatura, tanto il sapore come l’odore e le proprietà nutrizionali degli alimenti non soffriranno e resteranno pressochè inalterati. Questo metodo viene utilizzato principalmente nel latte e suoi derivati, succhi aromatizzati e birre, poiché le basse temperature permettono agli aromi di non volatilizzarsi troppo. Questi alimenti si conservano per pochi giorni, sebbene una buona parte dei microrganismi venga distrutta, le modificazioni fisiche e chimiche continuano a verificarsi.

Differenza fra la sterilizzazione e la pastorizzazione

A differenza della sterilizzazione, la pastorizzazione non elimina tutti i microrganismi, né le spore. Inoltre, il deterioramento degli alimenti continua a verificarsi a causa di processi microbiologici, motivo per cui gli alimenti pastorizzati devono essere sempre conservati in frigorifero tra 3ºC e 6ºC, e una volta aperti il ​​periodo di consumo è breve. C’è confusione fra pastorizzazione e sterilizzazione quando parliamo di microrganismi o temperatura. Per maggiori informazioni vi consigliamo di leggere il nostro post Qual’è la differenza fra sterilizzazione e pastorizzazione?

In TERRA Food-Tech® by RAYPA produciamo autoclavi compatte per alimenti confezionati progettate per la cottura, sterilizzazione e pastorizzazione di cibi in conserve utilizzando una sonda di temperatura posta su un campione di prodotto. Questo consente un perfetto controllo del processo preservandone le proprietà organolettiche, minimizzando possibili variazioni delle caratteristiche nutrizionali del prodotto confezionato e rispettando tutti i requisiti e gli standard dell’industria alimentare. Per ulteriori informazioni, contatta il nostro team di vendita.

Torna su