Perché dovresti lasciare uno spazio vuoto in alto all’interno della tua conserva?

Perché dovresti lasciare uno spazio vuoto in alto all’interno della tua conserva?

Ti spieghiamo i motivi per cui è fondamentale che nella tua conserva gourmet e/o piatto preparato ci sia o meno uno spazio vuoto in alto

Se ti dedichi già all’elaborazione di conserve gourmet e/o piatti preparati, di sicuro devi averlo fatto un sacco di volte, anche forse non sai perché lo fai.

Se, al contrario, state pensando di iniziare a breve in tutto questo delle conserve, vi anticipiamo già che questo punto è un requisito essenziale nella pastorizzazione o sterilizzazione di qualsiasi alimento confezionato.

Sapevi che lo spazio vuoto in alto è tecnicamente noto come spazio di testa?

Non tutte le conserve richiedono spazio di testa, questo dipende dal tipo di imballaggio che usi e dal suo coperchio.

In commercio esistono tantissime tipologie di contenitori, realizzati con diversi materiali e con differenti chiusure. Per esempio:

Di tutti loro, gli unici in cui viene utilizzato un twist off o un tappo a vite sono quelli in vetro. È in questi che dobbiamo necessariamente lasciare uno spazio di testa.

Ricordati che…

Solo i vasetti con tappo twist off o tappo a vite richiedono di lasciare uno spazio vuoto nella parte superiore.

Motivi per cui dovresti lasciare uno spazio vuoto nella parte superiore delle tue conserve

Ti facciamo conoscere i motivi. Lo spazio di testa nei contenitori twist off o con tappo a vite ha due funzioni fondamentali:

Primo e più importante: ottenere il confezionamento ermetico.

Ciò significa che durante la pastorizzazione o sterilizzazione viene creato un vuoto all’interno del contenitore che mantiene il coperchio ben chiuso per tutta la sua vita utile fino a quando non si riapre ed emette il tipico suono “blop!”.

2° Lasciare che gli ingredienti si espandano quando vengono riscaldati.

Pensa che, se riempi troppo i vasetti, potrebbe succedere che quando il cibo si dilata, fuoriesca attraverso la guarnizione del coperchio, così che il contenitore perderebbe parte del suo contenuto e anche l’autoclave e il resto dei contenitori si sporcherebbe. Questo è un problema molto comune nelle conserve fatte con l’olio in cui lo spazio non viene lasciato vuoto.

Perché solo su imballaggi con coperchio twist off o a vite?

Il motivo è la sua chiusura e non la sua confezione. Ed è proprio per la loro ruvidità, sono gli unici coperchi con guarnizione, che, a ben guardare, coincide con la zona in cui viene a contatto con il vetro. Tale rugosità quando riscaldata permette all’aria dilatata di uscire dal barattolo e quando si raffredda si chiude ermeticamente e non fa più entrare o uscire aria.

Quando il contenitore si riscalda, l’aria nello spazio di testa si espande. Quest’aria si espanderà più o meno a seconda di:

La guarnizione quando riscaldata permette all’aria di fuoriuscire a causa della pressione causata dall’espansione. Quando il contenitore comincia già a raffreddarsi, l’aria che non è uscita si contrae e la guarnizione si chiude in modo ermetico, lasciando il posto ad un vuoto parziale ed impedendo a qualsiasi cosa di entrare e uscire. In caso contrario, potrebbe entrare l’acqua dell’autoclave o, ancora, aria non sterile.

Il vuoto sarà tanto maggiore quanto più spazio lascerai in testa e più temperatura raggiungerai con la tua autoclave.

Quanto spazio vuoto o di testa devo lasciare?

Tutto dipende da cosa stai imballando, ma generalmente, come minimo, dovresti lasciare tra 1-2 centimetri sopra.

Specificando un po’ di più possiamo dirti che, secondo uno studio effettuato su La chiusura ermetica e lo spazio di testa:

Ricordati che…

Un pollice è 2,54 centimetri.

E che dire dei contenitori che non utilizzano un tappo twist off o un tappo a vite?

I contenitori sprovvisti di sigillo, come metallo e plastica, non effettuano questa chiusura ermetica all’interno dell’autoclave. Questo non è necessario, poiché il suo modo di chiudere è molto più sicuro che in un barattolo in vetro.

Lattine, vassoi semirigidi, sacchetti o buste devono essere riempiti fino all’orlo o evacuati prima della chiusura (è il caso dei sacchetti).

A differenza dei barattoli in vetro con coperchio a vite o twist off, non è consigliabile avere molta aria tra il cibo e la chiusura perché l’espansione e l’aumento della pressione possono causare la deformazione del sacchetto o della lattina.

Ci sono cibi che si espandono più di altri?

Dobbiamo chiarire che l’espansione del cibo di solito non è molta. In generale, la contropressione e la rigidità del contenitore sono sufficienti per contrastare la possibile espansione degli ingredienti. Ciò che si espande sono l’aria e l’olio.

Dovresti prestare particolare attenzione a questo se lavori con barattoli in vetro con un coperchio twist off o a vite e il liquido di copertura è olio. Come abbiamo già spiegato, l’olio tende ad espandersi, quindi può finire per fuoriuscire dalla guarnizione del coperchio e macchiare tutto ciò che lo circonda. Ecco perché, in questo tipo di inscatolamento, devi stare molto attento a lasciare abbastanza spazio per la testa.

L’espansione di cibo, aria e olio sarà maggiore o minore a seconda della temperatura che applichiamo nel processo. Maggiore è il calore, maggiore è l’espansione, questo significa che sarà durante la sterilizzazione che questi elementi si espandono maggiormente.

Altre raccomandazioni

Ora che abbiamo risolto la tua domanda e che sai che tipo di contenitori richiedono spazio vuoto o di testa, ti starai sicuramente chiedendo come rendere la tua conserva gourmet e/o il tuo piatto preparato ricco e sano come se fosse preparato al momento. Nel seguente articolo ti diremo come evitare che le tue conserve gourmet o i tuoi piatti preparati subiscano modifiche una volta sterilizzati.

E se hai altre domande sull’inscatolamento, non esitare a sfogliare gli articoli sul nostro blog e/o a chiederci.

Condividi messaggio
Se ti è piaciuto Perché dovresti lasciare uno spazio vuoto in alto all’interno della tua conserva?

Potrebbe piacerti anche

Dall’essiccazione all’aria alle conserve, tutti i dettagli sulla storia delle conserve. Con questo articolo, in TERRA Food-Tech® vogliamo spiegarti come

In questo post sfatiamo un gran numero di false credenze, invenzioni e miti sulla produzione e sul consumo di cibo

Sai che il pH degli alimenti è fondamentale per la conservazione e la sicurezza alimentare delle conserve gourmet e dei

Tutti i dettagli per capire in cosa consiste il valore F0 e che ruolo gioca nella sterilizzazione delle conserve alimentari

Scopri l’enorme potenziale della commercializzazione di conserve gourmet, una grande opportunità di business Secondo il dizionario, una conserva è un

Tutto quello che c’è da sapere sulla sterilizzazione di conserve gourmet o piatti pronti per la loro successiva commercializzazione La